Isola di Kere

 

Faro di Punta Sophia Psuke Baia della Vera Finzione Rocca Grotta della Memoria

Gli insegnanti stanno pagando un prezzo alto nella pandemia

16-12-2020

Gli insegnanti stanno pagando un prezzo alto nella pandemia: parecchi si sono ammalati, molti hanno dovuto imparare nuove tecniche, inventarsi una nuova pedagogia, mantenere tra mille difficoltà quel rapporto stretto con la classe che è fatto di quotidianità in tempi che hanno ben poco di routine quotidiana. 

Per un insegnante la più grande soddisfazione è avere lasciato qualche seme negli allievi, e a volte non si sa davvero cosa resta di quel tempo passato insieme.

Giuliana Bonacchi Gazzarrini lo sa, perché più di cento ex allievi si sono radunati al Valiani, caffè storico di Pistoia, per festeggiare i suoi novant’anni . Ma la cosa bellissima è che non è stato uno di quegli incontri tra reduci in cui si ricordano scherzetti, amori liceali, penose interrogazioni. Uno degli organizzatori, Maurizio Baldi, a nome di tutti le ha chiesto di fare loro lezione. Non di interrogare.

Gli insegnanti stanno pagando un prezzo alto nella pandemia

Posso scegliere io ì’argomento? - ha chiesto timidamente la prof. E per un’ora ha parlato di Leopardi. In classe non volava una mosca, questi studenti di mezza età erano consci di partecipare a un rito: quello della vera educazione.

Un’altra storia: Simone Frasca è un noto autore di libri per ragazzi, scritti e disegnati, che ama fare laboratori con i bambini delle elementari. A me ha fatto pensare alle incursioni di Gianni Rodari nella scuola per accendere la fantasia dei bambini.

Ed ecco che gli è successo, lo trovo su fb.

Ed ecco che gli è successo, lo trovo su fb.

Stasera tornando a casa ho trovato un bellissimo regalo di natale: la mia amica Elaide, livornese puro sangue, che adesso è in quinta elementare ma che conosco da quando faceva la seconda, mi ha spedito il suo primo libro: un giallo ambientato a scuola, pieno di personaggi (tutti i suoi compagni e le tre maestre), zeppo di colpi di scena, raccontato con mano esperta (comprese le false piste) e con un finale geniale e commovente. E alla fine del racconto un altro colpo di scena: "A Simone Frasca che mi ha fatto amare la lettura e la scrittura dei libri". Grandissima Elaide, sono orgoglioso di averti ispirato l'amore per la letteratura e per come la padroneggi posso scommettere che ispirerai altri bambini a tua volta, fra qualche anno :).

E siccome Simone Frasca è stato mio allievo al liceo e gli ho fatto pubblicare i primi disegni su La Rivolta degli straccioni, sconosciutissima . rivista underground della Lucca beat, mi sento orgoglioso anche io.


© 2004 - 2018 Kere.it Questo sito è registrato a nome di Andrea Bocconi P.IVA 01699320519 Area riservata

Privacy e Cookies - Preferenze Cookie